Worldwide Shipping

0

Diabete e disfunzione erettile: ciò che bisogna sapere

Avatar
By: sara
13 Agosto, 2020

Diabetes & Erectile Dysfunction

Lo sapevi che una corretta gestione del diabete può aiutarti a rivitalizzare le tue prestazioni a letto?

La disfunzione erettile può essere una sfida con la quale si può convivere – e della quale si può parlare. Dal momento che dal 35% al 75% degli uomini con il diabete ha a che fare con la disfunzione erettile nel corso della vita (sviluppando questo problema tra i 10 e i 15 anni prima degli uomini che non soffrono di diabete), questo è uno degli argomenti dei quali non si dovrebbe avere vergogna di parlare. Invece di indugiare nell'infelicità causata dalla disfunzione erettile e di demoralizzarsi frustrati per il fatto di lasciare la propria partner insoddisfatta e confusa, è possibile agire per riportare la propria vita sessuale a livelli pienamente accettabili. E che ci si creda o no, quando si parla di uomini con il diabete che soffrono di disfunzione erettile, la soluzione è più semplice di quanto si possa pensare.

Vuoi saperne di più sull'intimità e il diabete? Leggi questo post sul nostro blog.

Cosa causa la disfunzione erettile negli uomini affetti da diabete?

Gli uomini che vogliono praticare attività sessuale devono essere ben più che sessualmente eccitati. C'è bisogno che i loro vasi sanguigni, i loro muscoli, e i loro ormoni siano sani e che funzionino adeguatamente. Ad oggi, una delle complicazioni legate al mancato controllo del diabete è la neuropatia – vale a dire il danno ai nervi in varie aree del corpo, compresi quei vasi sanguigni e quei nervi responsabili per un'erezione soddisfacente. Perciò, se i tuoi livelli di glucosio nel sangue non sono equilibrati, potresti fare fatica a raggiungere l'erezione, anche se i tuoi livelli di libido sono normali e hai la giusta quantità di ormoni maschili che circolano nel tuo corpo.

Fattori di rischio della disfunzione erettile legati al diabete

A parte i livelli non equilibrati di zucchero nel sangue, sei esposto ad un maggiore livello di rischio di disfunzione erettile se:

  • Sei sovrappeso
  • Sei fumatore
  • Non fai esercizio con regolarità
  • Segui uno stile di vita non salutare

Come spesso succede, tutti questi fattori di rischio hanno anche un forte tasso di comorbidità con il diabete. Il che significa che il diabete è molto probabilmente la causa principale della tua disfunzione erettile – e tenerlo sotto controllo può essere la chiave per donare nuova vitalità alle tue prestazioni a letto.

E' possibile invertire il processo della disfunzione erettile?

Sì, nella maggior parte dei casi è possibile guarire dalla disfunzione erettile. Anche se sono prontamente disponibili medicinali che nel breve termine possono aiutare gli uomini a raggiungere l'erezione, l'unico modo per ottenere una guarigione completa dalla disfunzione erettile sta nello scovare le cause sottostanti che generano questa patologia. Anche la psicoterapia può aiutare a gestire l'ansia associata a questo problema. Ciò che è importante è di consultare il proprio medico per verificare le eventuali problematiche sottostanti e determinare il miglior percorso di cura: non effettuare mai l'autodiagnosi né assumere medicinali autonomamente!

Come fermare il problema della disfunzione erettile in un uomo diabetico

Esistono svariati approcci per controllare la disfunzione erettile:

  1. Trattamenti medici – Farmaci come il Tadalafil (Cialis) e il Viagra, aumentano il flusso sanguigno verso il pene e aiutano a provocare l'erezione, senza trattare le cause sottostanti questa patologia. La stessa cosa vale per gli impianti chirurgici e i dispositivi meccanici che inducono le erezioni attirando il sangue nel pene, anche in presenza di gravi neuropatie.
  2. Terapie – Gli esercizi per il pavimento pelvico con un fisioterapista possono aiutare a rafforzare i muscoli responsabili della funzione erettile. Inoltre, lavorare con uno psicoterapeuta può aiutarti a vincere depressione, ansia e problemi di autostima, per riuscire ad avere nuovamente erezioni soddisfacenti.
  3. Modifiche allo stile di vita – Seguire uno stile di vita adatto a chi soffre di diabete che comprenda abitudini alimentari adeguate e esercizi regolari mirato ad equilibrare i propri livelli di glucosio, perdendo i chili di troppo per farci sentire meglio può aiutare a mitigare i sintomi delle complicazioni del diabete e persino ad annullare i problemi legati alla disfunzione erettile. Assumere un integratore naturale, come CuraLin di CuraLife può inoltre aiutarti a mantenere livelli di glucosio salutari. Questo integratore alimentare completamente naturale per il supporto del glucosio può anche favorire livelli salutari e bilanciati di zuccheri nel sangue, senza effetti negativi.

Tutto ciò fa parte di una vita sana da diabetico, sia in casa… che dentro al letto.

Vuoi confrontarti con altri diabetici che stanno affrontando lo stesso problema?

Unisciti alla community “Insieme vinciamo il diabete di tipo 2” oggi!

Related Posts

Rinforza il tuo sistema immunitario con questi alimenti

Durante questa ultima pandemia di Covid19, abbiamo imparato che è essenziale lavarci bene le mani, mantenere un certo distanziamento, rimanere a casa quanto possibile, utilizzare gel disinfettanti, etc. Nonostante questi siano tutti accorgimenti essenziali per la prevenzione, rappresentano solo l’inizio di quello che possiamo fare per la nostra salute! Diversi studi hanno dimostrato che “una […]

8 suggerimenti per mangiare bene con il diabete

Consumare una dieta sana ed equilibrata può aiutarti a bilanciare i tuoi livelli di glucosio nel sangue e restare nella migliore forma possibile. In combinazione con esercizi regolari, l’adesione ad una dieta per diabetici può persino far regredire il diabete. Ma come si può mantenere una dieta adatta al diabete nei giorni più impegnativi, con […]

Perché è utile unirsi ad una Community online sul diabete ?

Nell’era digitale, il supporto online per i diabetici è molto più facilmente accessibile che in passato. Gestire il diabete può sembrare un’esperienza complessa e di isolamento. E’ necessario monitorare i propri livelli di glucosio, consumare una dieta adeguata, fare esercizio, evitare di esagerare con dolci e alcolici, e attenersi al regime medico consigliato dal proprio […]